Chi sussurra all’orecchio di Conte?

Una scuola ci ha comunicato di aver ricevuto questa lettera dall’Ordine degli Psicologi della Lombardia.

La lettera è stata inviata a tutte le scuole della Regione dichiarando l’intento di difendere i loro diritti e quelli degli allievi.

Ne condividiamo il contenuto e ci chiediamo come mai, fino ad oggi, l’Ordine degli Psicologi del Lazio si sia mostrato così “silente”, non dichiarandosi così apertamente a fianco degli studenti e delle scuole di formazione in questo delicato momento.

Link alla lettera

Lascia un commento